Il sito “Rinnovamento benedettino” compie un anno

Di Don Massimo LAPPONI.

Domani, 11 luglio, festa di San Benedetto, è esattamente un anno da quando è stato inaugurato il nostro Sito “Rinnovamento Benedettino”. Già dopo cinque mesi di attività fu fatto un primo bilancio della nostra iniziativa – lo si può leggere tramite il seguente link:

https://massimolapponi.wordpress.com/il-centro-teologico-benedettino-un-bilancio-ed-una-proposta/

Trascorso ora un anno, possiamo chiederci: cosa si è riusciti a realizzare? E quale è stata le reazione da parte del pubblico?

Alla prima domanda penso si possa rispondere che, in realtà, non è mancato l’impegno a promuovere una coscienza approfondita, ispirata principalmente alla Regola e alla tradizione benedettina, dei gravi problemi che deve affrontare oggi il popolo di Dio. Nelle quattro sezioni in cui abbiamo suddiviso i nostri interventi – San Benedetto e la Regola, Liturgia, Teologia, Signa temporum – abbiamo di volta in volta cercato di indicare, con dovizia di argomenti, le strade utili per quel rinnovamento della vita cristiana, nelle sue dimensioni familiare, parrocchiale e di vita consacrata, di cui si avverte sempre più il bisogno. Non possiamo, infatti, nasconderci che la situazione in cui ci troviamo sia veramente tragica e che le minacce contro quella «vita calma e tranquilla con tutta pietà e dignità» (1Tim 2, 2) per cui l’apostolo invita caldamente a pregare si facciano sempre più inquietanti. In queste circostanze la ricerca di un rinnovamento sostanzioso nella pratica quotidiana delle famiglie, delle parrocchie e delle comunità religiose, come anche nel modo di sentire, di comprendere e di trasmettere la fede, non è cosa che si possa rimandare. Penso di poter dire che, in coscienza, ci siamo impegnati seriamente per offrire una prospettiva utile, comprensibile e praticabile e per cercare di promuovere una convergenza che potesse ovviare alla troppo facile dispersione delle forze.

Bisogna, però, aggiungere che alla seconda domanda non possiamo dare una risposta troppo positiva. Non sembra, infatti, che il nostro sito abbia attirato molta attenzione. Questo non deve stupire, data l’abbondanza delle proposte, anche pregevoli, che ogni giorno vengono offerte, e la ristrettezza dei mezzi di cui disponiamo.

Tuttavia il modesto successo finora ottenuto non deve scoraggiarci. I problemi che ci sforziamo di affrontare sono più che reali e il popolo di Dio li avverte ogni giorno più dolorosamente. Le prospettive di rinnovamento che ci sforziamo di offrire sono realmente apprezzabili e potrebbero apportare, se più largamente praticate, un sostanzioso giovamento alla vita cristiana in questi tragici tempi? Ne siamo conviti e, se non si tratta di un’illusione, crediamo che sia doveroso perseverare nel nostro cammino, cercando tutte le vie percorribili per far meglio conoscere e apprezzare la nostra iniziativa.

A tale scopo, all’inizio di un nuovo anno di attività, ci raccomandiamo, oltre che alla preghiera e all’intercessione di San Benedetto e della Beata Vergine Maria, anche alla collaborazione di quanti finora ci hanno seguiti, ai quali vogliamo ora rivolgere l’espressione della nostra sentita gratitudine.

Rinnovamento_Ben

Rinnovamento Benedettino

Centro Teologico BENEdettino Blog

ctbene.wordpress.com